TREND DI BORSA/1

Entro un mese saranno presentati i progetti italiani per  usare il Recovery Plan e in estate arriveranno i primi fondi. Ecco quali titoli beneficeranno del sostegno europeo, secondo i gestori specializzati di Elena Dal Maso mentre il Ftse Mib si sta avvicinando ai massimi del 2020 pre-Covid, si stringono i tempi del Recovery Fund. Il progetto è in via di consegna all'Ue entro aprile e in estate dovrebbero arrivare i primi fondi. Ma quali sono le società che potrebbero beneficiare di più dei circa 200 miliardi destinati all'Italia? Questa liquidità permetterà al Ftse Mib di consolidare la ripresa e sfondare quota 25 mila?

.......Un'altra società da tenere sott'occhio è «Seri Industrial, su Mta, attiva nella produzione di batterie al litio e al piombo». C'è un piano già approvato dall'Ue per creare un polo dedicato alle batterie elettriche e Seri è stata scelta per realizzarlo nell'area ex Whirpool a Napoli. In cambio riceverà 550 milioni di finanziamenti a fondo perduto dall'Ue, in base all'avanzamento lavori. «Mancano solo i decreti attuativi del Mise»


ACCORDO DA 1,3 MILIARDI CON LA MARINA

Maxi commessa a Fincantieri Costruirà in Liguria due sommergibili Due nuovi sommergibili per la Marina militare italiana, per Fincantieri si tratta un contratto il cui valore complessivo è di 1,3 miliardi. PERUZZI/PAGINA17 Luca Peruzzi i GENOVA Due nuovi sommergibili per la Marina militare italiana, che come capacità tecnologica si inseriscono tra unità nucleari e convenzionali, e che sono l'evoluzione della classe Todaro (U212a, sviluppata da Fincantieri e dalla tedesca Tyssenkrupp Marine Systems) di cui oggi quattro unità sono in uso dall'Italia e sei dalla Germania. Il gruppo navalmeccanico ha firmato ieri il contratto di costruzione con l'Organizzazione internazionale di cooperazione per gli armamenti (Occar) per una commessa da 1,35 miliardi di euro per due unità più altre due in opzione, comprensiva del supporto logistico e centro d'addestramento (con l'opzione il valore è 2,6 miliardi), e consegna tra 2027 e nel 2029.


Per elettrificare un’auto, ça va sans dire, le batterie sono fondamentali. E se per anni si è guardato ad Oriente, oggi l'Europa, con la European Battery Alliance, ha messo in campo l’artiglieria pesante. I primi frutti dell’alleanza cominciano finalmente a vedersi anche in Italia, dove però adesso bisogna correre per rimanere agganciati al treno franco-tedesco.


SERI INDUSTRIAL S.p.A. · via Provinciale per Gioia, Centro Az. Quercete snc – 81016 San Potito Sannitico (CE) · P.I. 11243300156 REA CE 314821

C.F. 01008580993 · Capitale sociale Euro 95.065.680,03 i.v.